É importante che i capi che arredano il nostro giaciglio e che le stanze della casa abbiano un buon odore. Per chi non fosse pratico di rimedi naturali, scopriremo in questo articolo una serie di prodotti realizzabili facilmente a mano, dallo spray profumato per la biancheria al profumo di lavanda, fino alla realizzazione di deodoranti e fragranze per ambienti a base di componenti naturali.

lavanda
Foto CC BY-SA di Alessandro Vecchi da Wikipedia


Il buon profumo e la sensazione di freschezza sono alla base del confort di una casa. Vediamo insieme come realizzare qualche interessante lozione da spruzzare qua e là e infondere un buon odore in casa.
Per lo spray da biancheria a base di lavanda, per esempio, occorrono questi ingredienti: un cucchiaino di olio essenziale di fiori di lavanda, ¼ di tazza di vodka insapore, tre tazze e mezzo di acqua depurata.
Procuratevi un flacone o uno spruzzino vuoto o, nel caso non ne abbiate uno a disposizione, andrà bene anche una bottiglia, il passo successivo corrisponde all’atto di mescolare l’olio di lavanda e la vodka in una ciotola. L’alcool funge da emulsionante e permette all’olio e all’acqua di confondersi in modo uniforme, il mix ottenuto dall’unione di olio essenziale e liquore va così versato nel flacone spray, a questo punto si aggiungono le tre tazze e mezzo di acqua filtrata. Il composto va agitato anche prima dell’uso, ora lo spray profumato per biancheria è pronto all’uso.

Se volete ottenere una miscela senza alcool, potete omettere la vodka ma occorre che prima di applicare il prodotto lo agitiate bene, acqua e olio, infatti, tendono a separarsi.
Un’altra valida opzione è mettere delle gocce di lavanda nel ferro da stiro per profumare la biancheria.

Molti deodoranti per gli ambienti non sono a base di prodotti naturali e per questo possono contribuire a causare allergie respiratorie o crisi d’asma. Una buona alternativa per profumare l’ambiente è fornita dalle spezie, dai fiori e dalle erbe aromatiche che non hanno nessun effetto collaterale e consentono di profumare la casa a costo quasi zero.
Ecco qualche consiglio:

- I chiodi di garofano, la cannella in stecche, i semi di cardamomo e di finocchio portati ad ebollizione in un pentolino colmo d’acqua sono capaci di sprigionare un ottimo profumo. Il liquido, dopo essere stato filtrato e travasato in un contenitore spray, può essere applicato in camera da letto come nelle altre stanze della casa.

- Menta, gelsomino, salvia, caprifoglio, rosmarino, lavanda e origano possono essere tenuti in casa in un vaso e posti accanto ad una finestra luminosa, garantiscono un ottimo profumo nelle stanze che li ospitano.

- Con i bastoncini di liquirizia, le stecche di cannella, le bacche di vaniglia, i fiori di lavanda, i petali di rosa essiccati, i chiodi di garofano e i rametti di rosmarino si possono ottenere delle ciotoline pot-pourri da posizionare in camera da letto o in altre stanze. Si può prolungare la fragranza sprigionata da questa mistura di erbe aggiungendo alcune gocce di olio essenziale di lavanda o arancio dolce.

- Si possono realizzare dei sacchetti profumati da riporre nei cassetti, negli armadi o da appendere alle finestre delle stanze. L’ideale sono i fiori di lavanda e le foglioline essiccate di salvia e menta.

- Tagliando a listarelle le scorze di agrumi come arance, limoni e mandarini e appoggiandole sui termosifoni, queste sono in grado di sprigionare un profumo agreste nelle stanze.

- Anche la realizzazione di un deodorante per ambienti sprayè piuttosto semplice: basta miscelare dieci gocce di un olio essenziale con una base alcolica (l’ideale è l’alcool impiegato nella preparazione dei liquori, ma può andare bene anche della semplice vodka) e aggiungere mezzo litro d’acqua. Il liquido ottenuto può essere diffuso nell’ambiente o spruzzato direttamente su tende, tappeti o coperte usando un diffusore spray.
Per la scelta delle essenze, è il caso di usare profumazioni rilassanti come il sandalo, la camomilla, la lavanda, il tiglio o la melissa per ambienti come la camera da letto o per gli ambienti destinati al relax come il soggiorno. Il pino e limone sono fragranze più rinfrescanti e adatte ad ambienti come il bagno e la cucina, dove andrebbero bene anche le fragranze fruttate o le spezie mediterranee.

Basta poco per ottenere un prodotto naturale e deodorare la biancheria del nostro letto, lenzuola e piumini, e l’ambiente, sia esso la camera da letto o altre stanze della casa (certo è che le fragranze vanno fatte scelte ad hoc a secondo delle stanze).