Un piumino da letto non deve essere solo bello. La volta scorsa abbiamo parlato di come i colori possono modificare il nostro umore, soprattutto in camera da letto. La cromoterapia, però, non è l'unico elemento indispensabile per un piumino: anche il materiale di cui è fatto incide molto sulla sua qualità.

I principali piumini da letto sono in piuma d'oca o in materiale sintetico. La comodità e la morbidezza sono elementi che non possono mancare, ecco perché la ricerca di nuovi materiali ha fatto sì che in commercio nascessero sempre nuovi tipi di piumone. Non solo la piuma d'oca, dunque, ma anche il sintetico. Per scegliere sempre e comunque il piumino giusto è bene sapere a cosa si va incontro. 

Qual è la funzione di un piumino letto?

La bellezza? Sì. La comodità? Anche. Possiamo metterci anche la morbidezza, ma sono tutte caratteristiche che scendono in secondo piano rispetto alla funzione principale di un piumino: mantenere il calore corporeo e proteggere il corpo dalla temperatura esterna.

Proteggerci dal freddo, dunque. È questa la funzione principale di un piumino matrimoniale o singolo che sia. Quando dormiamo, la temperatura corporea si abbassa e quella presente nella stanza può indurci a rimanere in uno stato di freddo nocivo per l'organismo. Anche in situazioni "estreme" (freddo intenso, ad esempio) il nostro corpo deve essere in grado di rimanere al caldo.

Pensiamo agli stati influenzali: la prima cosa che si raccomanda, di solito, è rimanere a letto, al caldo. Ecco, quindi, che la protezione verso l'esterno è necessaria e un piumino di buona qualità deve garantirci un isolamento costante. Ecco con quali materiali.

Piumino d'oca

Il piumino d'oca è in assoluto il migliore. La sua qualità è garantita e circa il 70% dei consumatori lo sceglie come prodotto ideale. Le piume d'oca sono un materiale naturale ad alta protezione: assorbono il calore e lo trattegono, facendoci rimanere al caldo anche nelle fredde notti invernali.

L'imbottitura d'oca ha diversi gradi di calore. Ecco un aiuto per scegliere il piumino d'oca migliore:

  • Grado di calore 5: Molto Caldo, ideale per le notti molto fredde
  • Grado di calore 4: Caldo, per le notti fredde e le stanze poco riscaldate
  • Grado di calore 3: Medio, ideale per le notti autunnali
  • Grado di calore 2: Leggero, per ambienti caldi e notti primaverili
  • Grado di calore 1: Molto Leggero, per le notti di mezza stagione

In base all'utilizzo che si dovrà fare del piumino letto, è bene scegliere quello con il grado di calore ideale. La piuma d'oca, motlo preziosa, garantirà comunque una protezione massima: l'unica modifica è nell'imbottitura, il resto non cambia.

Piumino sintetico

Il piumino sintetico è realizzato con materiali artificiali. È ideale per chi soffre di allergie ed è più leggero rispetto a quello d'oca. Anche in questo caso la differenza è tutta nell'imbottitura: in base alla quantità scelta, si avrà un piumino più o meno idoneo per le diverse stagioni.

Un piumino sintetico con imbottitura da 900 gr. è ideale per le notti di freddo intenso. Mano a mano che le stagioni cambiano si possono scegliere imbottiture minori, per adeguarsi al tipo di calore nella stanza. 

Questo tipo di piumino, in genere, è scelto dal 30% dei consumatori.

La nostra scelta è...

Senza ombra di dubbio la nostra scelta cade sul piumino d'oca. La sua qualità naturale e le sue proprietà assicurano una tenuta di calore maggiore e queste sono caratteristiche fondamentali per una camera da letto. Ecco qualche esempio di buon piumino d'oca.

Tu che tipo di piumino usi? Eperché?